Colorando le note

Altro

  • €830

    Raccolto su €2,000

  • 8

    Sostenitori

  • 16

    Giorni Rimanenti

Condividi questa campagna

Aiuta a sensibilizzare la campagna per condividere questo widget. Basta inserire il seguente codice HTML in più posti sul web.

Codice di incorporamento

<iframe src="https://innamoratidellacultura.it/?ig_embed_widget=1&product_no=60" width="214" height="366" frameborder="0" scrolling="no" /></iframe>

CHI SIAMO? UN PÒ DI STORIA...

Come puoi ben capire siamo un'orchestra. Formata da persone entusiaste innamorate della musica e dell’arte. Siamo nati come Orchestra da Camera nel 2012 grazie di un gruppo di appassionati torinesi, che ne sono diventati poi i Soci fondatori. Che cosa abbiamo fatto in questi anni? Sotto la guida del M° Federico Bisio, nostro Direttore Artistico, abbiamo suonato in chiese, piazze, teatri e luoghi prestigiosi del Piemonte oltre un centinaio di concerti tra cui Mozart, Haydn, Beethoven, Debussy, Sibelius e tanti altri grandissimi compositori. Oggi ci piacerebbe  iniziare a suonare nel resto d’Italia!

Il video di presentazione della nostra Orchestra! https://www.youtube.com/watch?v=vaMYGYsUucg

Il nostro Direttore d'Orchestra, il M° Federico Bisio, è già un unicum in sé. Ha seguito un doppio percorso di studi: umanistico e musicale. Dopo aver conseguito la maturità classica si è laureato a pieni voti  in Storia, con indirizzo medievale. Parallelamente frequenta i corsi di Composizione sperimentale presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano. Si dedica quindi allo studio della direzione d’orchestra e dopo una serie di esperienze internazionali, in Germania e negli Stati Uniti, completa i suoi studi con il Maestro Gilberto Serembe. Dal novembre del 2012 è Direttore Stabile dell’Orchestra da Camera Giovanni Battista Polledro. Ha condotto oltre un centinaio di concerti con ospiti d’eccellenza come i pianisti Bruno Canino e Antonio Ballista, Ugo Pagliai, (Voce nel Werther di Pugnani) e il violinista Shlomo Mintz.

Importante! La nostra realtà associativa è no profit e opera nel settore della promozione culturale. Il sostegno alle nuove leve artistiche è uno dei pilastri del nostro progetto. Puntiamo al futuro e ai giovani. Ci avvaliamo esclusivamente del contributo di musicisti Under40 che possono vantare collaborazioni con celebri e importanti istituzioni musicali italiane e straniere.

CHE COSA FACCIAMO? MUSICA!

Come Orchestra Polledro ci teniamo molto, oltre a interpretare i grandi del passato, a sostenere, promuovere e diffondere le arti musicali, la costante formazione dell’organico e il supporto allo sviluppo del talento dei giovani interpreti. Il nostro repertorio è molto ampio e si estende dai capolavori del Barocco sino a quelli del ‘900. Ci dedichiamo inoltre, collaborando con Cori e altre Realtà culturali ed artistiche del territorio, alla diffusione della musica sacra.

Il nostro Direttore Artistico  ci incoraggia a diffondere inedite rarità musicali, comprese le composizioni di Giovanni Battista Polledro, ultimo grande rappresentante della scuola violinistica piemontese, a cui è intitolata l’orchestra. Polledro è stato anche direttore d’orchestra (1781-1853), e si può definire a buon titolo una figura di spicco della zona dell’alto astigiano. Alcuni suoi manoscritti originali sono  custoditi nel “Conservatorio Giuseppe Verdi” di Torino.

CHE COSA VOGLIAMO REALIZZARE CON QUESTA CAMPAGNA?

Uno degli aspetti sui quali ci piacerebbe lavorare è quello di aumentare  la presenza dei ragazzi, soprattutto in età scolare, alle nostre prove. Ovviamente tutto questo presuppone aspetti di gestione organizzativa, di coordinamento e di coinvolgimento che necessitano di un aumento dello staff. Vogliamo realizzare prove aperte quindi per mostrare non solo come si viene a formare un concerto, ma soprattutto la vitalità e, nel nostro caso, la fresca età dei componenti della nostra orchestra. Niente di paludato ma un insieme di giovani pieni di vita e di entusiasmo.

Abbiamo bisogno di te! Il tuo contributo  ci permette di realizzare il nostro sogno. Tutto quello che facciamo è sostenuto dai nostri amici, veri  mecenati della musica a cui vanno i nostri grazie di cuore.

DI QUANTO ABBIAMO BISOGNO?

La cifra che ci serve è alta...  non vogliamo spaventarti ma...sai quanto costa organizzare una sola serata?    Abbiamo calcolato che per coprire i costi di organizzazione dei prossimi appuntamenti di Stagione Concertistica 2018 - 2019 che comprendono : noleggio del pianoforte e altri strumenti non in dotazione all’organico, coinvolgimento di  giovani leve anche da fuori Piemonte, realizzazione del  materiale pubblicitario e di comunicazione (manifesti, programmi di sala, etc.), SIAE, ospitalità e cachet dei musicisti che ospitiamo in trasferta, server luci, materiali di supporto e promozione agli artisti coinvolti nei nostri spettacoli l'importo ideale da raggiungere è di  2.000  euro!

COSA SUCCEDE ORA?

La nostra raccolta fondi   si svolge in due tappe:

a –subito subitissimo! Il 19 di maggio 2018 in concomitanza con l’OFF Salone del Libro di Torino saremo presenti al Conservatorio di Torino con l’evento “MOZART- HAYDN. OUVERTURE, SINFONIE E FORME D’AUTORE” e ci servono subito 2000 Euro per attuare almeno una parte di quanto vi abbiamo raccontato poco sopra.

b – a medio termine – entro il 10 ottobre 2018 quando ci sarà l’inaugurazione del nostro primo concerto della Stagione 2018 - 2019, sempre in Conservatorio a Torino, attiviamo la campagna “donation” ovvero tutto quello che riusciremo a raccogliere sarà un vero aiuto! Sarebbe importante raggiungere in questo secondo slot temporale la cifra aggiuntiva di 3000 euro, per arrivare a un totale di raccolta di 5000 euro.

Perché davvero vogliamo migliorare e far crescere i ragazzi coinvolti nei progetti della Polledro e offrire a te e a tutti i nostri amici una qualità e un’offerta sempre più elevate!

PREMI PER IL TUO SOSTEGNO

Donazione di 20€ = un grazie di cuore e....menzione nei ringraziamenti sul sito e pagina Facebook Polledro

Donazione di 50€ = foto ufficiale insieme al   Direttore d’Orchestra, il Pittore e l’Organico dell’orchestra a fine concerto (le foto verranno inviate via mail e se hai firmato la liberatoria pubblicate sul sito) + menzione nei ringraziamenti sul sito e pagina FB +DVD concerto Polledro

Donazione di 150€ = 2 biglietti per il concerto inaugurale stagione 2018/2019 + menzione nei ringraziamenti sul sito e pagina FB +DVD concerto dell'orchestra Polledro. Inoltre inserimento del proprio nome nel Programma di Sala dei due Concerti con ringraziamenti ai sostenitori.

BENEFIT: I donatori da 50€ e 150€ possono far assistere a una delle due PROVE dell’Orchestra, due persone (infine, il video COLORANDO LE NOTE verrà rimontato con le foto dei DONATORI (da 150€ in su) e rimesso su Youtube per celebrare  il risultato di questa campagna. Ognuno dei sostenitori potrà poi condividerlo nella propria pagina o profilo FB etc per celebrare il risultato di questa campagna.

BENEFIT: I donatori da 50€ e 150€ possono far assistere a una delle due PROVE dell’Orchestra, due persone (a testa) da loro segnalate e che si registrano via mail, possibilmente appassionate di musica o studenti di discipline attinenti. Tali prove solitamente si tengono nei due giorni immediatamente prima dello Spettacolo presso la sede operativa dell’Associazione, il CECCHI POINT di Torino.

QUANDO COMINCIAMO ?

Questa campagna di raccolta fondi sarà davvero un percorso emozionante! Per cominciare con “COLORANDO LE NOTE” ti aspettiamo sabato 19 maggio 2018 alle ore 21 in Conservatorio (in piazza Bodoni) a Torino, dove - se ancora non ci conosci aspettaci dopo il concerto e vienici a salutare -  vivrai in prima persona un evento davvero unico. Ci saremo tutti noi ad accogliervi!

Eccovi il video che promuove la serata e insieme la campagna  https://www.youtube.com/watch?v=6IAhhMelIMQ

L’appuntamento musicale ed artistico si intitola “MOZART- HAYDN. OUVERTURE, SINFONIE E FORME D’AUTORE”. In questa occasione finale di Stagione Concertistica 2017- 2018, il nostro nutrito Organico - costituito da ben trenta Elementi diretti dal Maestro Federico Bisio - eseguirà a Palco tre gioiosi brani del Settecento austriaco -  W.A.Mozart Ouverture/sinfonia da “Ascanio in Alba” KV 111/120 (111a); F.J.Haydn Sinfonia in Sol maggiore n. 88 Hob. I:88; W.A.Mozart Sinfonia in Re maggiore n. 38 “Praga” KV 504 – ma saranno ignari ispiratori di un’altra forma d’arte, questa volta pittorica!

Oltre al concerto sul Palco infatti, solo ed esclusivamente in questa serata avremo in ospitata simultanea - in un’ala appositamente riservata all'Artista nella Galleria del Conservatorio - la realizzazione di alcune opere di action painting del rinomato pittore Francesco Preverino. Il Maestro del colore, nel mentre che i nostri musicisti al piano Platea sono intenti a suonare, impasterà mani e cromie ascoltando i brani e, munito di cavalletto, pennelli, oli, acrilici e chissà cos’altro – e creerà in loco alcuni lavori artistici ispirati a tali sonorità. Preverino è un veterano dell’arte visiva ed è noto in tutto il mondo, con opere esposte a New York e a Shanghai.

E per goderne al meglio e garantire la riservatezza esecutiva al Pittore e ai nostri Musicisti - e un po' di spettacolarizzazione per il nostro curioso Pubblico - ci sarà anche il fondamentale contributo di TESPI/Conservatorio di Torino con la loro esperta regia multimediale che vi sorprenderà!

Le opere pittoriche, le foto e le riprese video del Concerto-evento verranno montate in un filmato - le cui riprese vengono effettuate da Rudy Bernt, Luigi Giordano e Mattia Bena - che verrà poi caricato sul nostro canale YOUTUBE. Le fotografie di scena sono a cura di Marco Borrelli e Sergio Giunipero. E il trailer verrà successivamente proiettato in occasione di uno speciale appuntamento dell’Orchestra che ancora non vi sveliamo nell’ambito dell’attività concertistica 2018 – 2019. L'ideazione e curatela del progetto interdisciplinare tra musica e arte è di Monica N. Mantelli.

QUANDO E COME FINIAMO?

La seconda e ultima parte di questa Campagna di donazioni COLORANDO LE NOTE è prevista quest’autunno, per la precisione sabato 10 ottobre 2018, serata che inaugura con tutti i crismi la nuova Stagione Concertistica 2018-2019 dell’Orchestra da Camera Giovanni Battista Polledro. Una Stagione che come il claim che caratterizza questo Crowdfunding è ispirata all’ossimoro COLORE/NOTE, ovvero alle differenze che hanno carattere di complementarità per il raggiungimento dell’armonia e dell’unità. Abbiamo bisogno sia della luce che del buio per vivere!

In questa occasione di apertura nella nostra nuova Programmazione artistica di sabato 10 ottobre 2018 presso il Conservatorio di Torino si uniranno due figure la cui esistenza terrena è divisa da un secolo: quelle di Mozart e Brahms. Due vite così distanti hanno tuttavia un forte legame estetico. Così forte che Brahms fu a capo della prima edizione a stampa di tutte le opere del giovanissimo geniale compositore Salisburghese. Il nostro nutrito Organico diretto dal Maestro Federico Bisio eseguirà a Palco tre loro splendidi brani: Johannes Brahms Serenata in Re maggiore n. 1 op. 11; Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia No.24 in Si bemolle maggiore, K.182/173dA; Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per corno n. 4 in Mi bemolle maggiore, K.495. E il tutto sarà anche corredato dal Corno Solista: Stefano Fracchia. Il tutto naturalmente sempre condotto dal Direttore dell'Organico Polledro: M° Federico Bisio.

I lavori pittorici prodotti dal Pittore Preverino, dai Videomaker Rudy Bernt e Mattia Bena e dai fotografi Marco Borrelli e Sergio Giunipero verranno proposti all’interno di una esposizione temporanea e le riprese video del Concerto-evento verranno montate in un filmato che verrà caricato sul nostro canale YOUTUBE e proiettato all’interno di una manifestazione speciale che ancora non vi sveliamo. In quest’occasione saranno invitati i Donatori Top della Campagna   Questa campagna di raccolta fondi è e sarà davvero un percorso emozionante!

COME CI POTETE CONTATTARE?

In questa primissima fase, Monica N. Mantelli è la nostra referente di supporto al progetto.

Poi ci avvarremo di una figura dedicata.

Vuoi parlare con lei? Inviale una mail a: contatti@orchestrapolledro.eu

Seguici sui nostri canali social e se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative manda una richiesta via mail e noi ti avviseremo sempre!

LINKS

Trailer su Youtube COLORANDO LE NOTE

Pagina Facebook Orchestra da Camera “Giovanni Battista Polledro”

Canale Youtube: ORCHESTRA POLLEDRO

Info campagna COLORANDO LE NOTE contatti@orchestrapolledro.eu

Progetti culturali, Ufficio Stampa e Comunicazione: press@orchestrapolledro.eu

Sito ufficiale www.orchestrapolledro.eu

Aggiornamenti

Lascia un commento

FAQ Progetto

La nostra Orchestra GIOVANNI BATTISTA POLLEDRO si avvale da sei anni di proficue collaborazioni con importanti strumentisti e direttori di fama internazionale. Abbiamo Ricevuto Ad Oggi ottimi consensi di pubblico e di critica ma vogliamo e dobbiamo crescere ancora! Abbiamo quindi bisogno di fondi e di raccogliere attorno a noi una rete grandissima di amici e nuovi sostenitori in Piemonte, in Italia, nel mondo! Il nostro è un sogno grande che può ampliarsi pienamente solo grazie al Tuo sostegno e a quello di tutti quello che come Te credono che la musica renda più gioiosa la vita! E, come dice spesso il nostro Presidente, Pierpaolo Bisio, “Un buon concerto di musica classica colora il cervello, equivale a un massaggio, ma senza togliersi gli abiti di dosso”.

CHE COSA VOGLIAMO REALIZZARE CON QUESTA CAMPAGNA?

Uno degli aspetti sui quali ci piacerebbe lavorare è quello di intensificarsi la presenza dei ragazzi, soprattutto in età scolare, alle nostre prove. Ovviamente tutto questo presuppone aspetti di gestione organizzativa, di coordinamento e di coinvolgimento che necessitano di extra Staff. Prove aperte quindi per mostrare non solo come si viene a formare un concerto, ma soprattutto la vitalità e, nel nostro caso, la fresca età dei componenti della nostra orchestra. Niente di paludato ma un insieme di giovani pieni di vita e di entusiasmo. Un viatico importantissimo in questi tempi di poca valutazione dell'impegno culturale in Italia.

Il tuo contributo per noi è fondamentale perché ci permetterebbe di fare tutto questo nel mentre sosteniamo – per gran parte privatamente, attraverso fondi di mecenati della musica -  i costi di organizzazione dei prossimi appuntamenti di Stagione Concertistica 2018 - 2019 che coinvolgono: noleggio del pianoforte e altri strumenti non in dotazione all’organico, coinvolgere giovani leve anche da fuori Piemonte, realizzare materiale pubblicitario e di comunicazione (manifesti, programmi di sala, etc.), SIAE, ospitalità e cachet dei musicisti che ospitiamo in trasferta, server luci, materiali di supporto e promozione agli artisti coinvolti nei nostri spettacoli.

COSA SUCCEDE ORA?

La nostra raccolta fondi Crowdfunding con l’ausilio prezioso della piattaforma INNAMORATI DELLA CULTURA porta il claim COLORANDO LE NOTE e si svolge in due tappe:

a –subito subitissimo! Il 19 di maggio 2018 in concomitanza con l’OFF Salone del Libro di Torino saremo presenti al Conservatorio di Torino con l’evento “MOZART- HAYDN. OUVERTURE, SINFONIE E FORME D’AUTORE” e ci servono subito 2000 Euro per attuare almeno una parte di quanto vi abbiamo raccontato poco sopra.

b – a medio termine – entro il 10 ottobre 2018 quando ci sarà l’inaugurazione del nostro primo concerto della Stagione 2018 - 2019, sempre in Conservatorio a Torino, attiviamo la campagna “donation” ovvero tutto quello che riusciremo a raccogliere sarà un vero aiuto! Sarebbe importante raggiungere in questo secondo slot temporale la cifra aggiuntiva di 3000 euro, per arrivare a un totale di raccolta di 5000 euro.

Perché davvero vogliamo migliorare e far crescere i ragazzi coinvolti nei progetti della Polledro e offrire a te e a tutti i nostri amici una qualità e un’offerta sempre più elevate!

Iscriviti alla nostra newsletter, rimani aggiornato e sostieni la cultura italiana.