CURARE L’ARTE. Camici bianchi per la conservazione dei beni culturali

di IGIIC Gruppo Italiano dell'IIC

Funding Unsuccessful. This project reached the deadline without achieving its funding goal on 28 November 2015.

  • €290,00

    Raggiunti, su €8.000,00 di obiettivo

  • 9

    Finanziatori

  • 0

    Ore Rimaste

Questa campagna sarà finanziata se il 28 novembre 2015 saranno raccolti €8.000,00.

Condividi la Campagna

Incrementa la diffusione della campagna condividendo questo widget. Semplicemente copia il seguente HTML e incollalo sulla pagina web.

Codice Embed

<iframe src="http://innamoratidellacultura.it/campaigns/curare-larte-camici-bianchi-per-la-conservazione-dei-beni-culturali/?widget=1" width="260px" height="500px" frameborder="0" scrolling="no" /></iframe>

i mestieri tradizionali hanno bisogno di nuove conoscenze per durare nel tempo

“lo Stato dell’Arte” è il Congresso Annuale dell’Associazione IGIIC www.igiic.org 

grande partecipazione al convegno del 22-24 ottobre il libro atti “Lo stato dell’Arte 13” è in distribuzione

APERTO PER RESTAURI

31 OTTOBRE/7 NOVEMBRE

http://www.centrorestaurovenaria.it/it/news/news/734-aperto-per-restauri

foto

clicca sull’immagine per avviare il video

Il XIII° Congresso si propone di presentare ad un pubblico sempre più vasto, la ricerca, lo studio, l’applicazione di metodologie innovative per il restauro che in Italia crescono e si sviluppano e di potenziare la formazione di specialisti che attribuiscano valore alla conoscenza come dato preliminare e insostituibile dell’operazione di restauro.

Il Congresso annuale dell’Associazione è itinerante e si sposta dal nord al sud della nostra penisola in modo tale da creare una rete di interscambio ampia ed eterogenea. Dopo le prime dodici edizioni che si sono svolte a Torino, Genova, Palermo, Siena, Cremona, Napoli, Spoleto, Cosenza, Venezia, Roma, Bologna, Milano, stiamo lavorando per portare il Congresso in Piemonte il 22-23-24 ottobre 2015 nelle aule e nei laboratori del Centro Conservazione e Restauro CCR della Reggia di Venaria Reale.

“lo Stato dell’Arte” è un Congresso che dura tre giorni, durante i quali restauratori e figure che gravitano attorno al mondo del restauro espongono i propri lavori e studi, mettendosi in discussione per poter arricchire il proprio sapere e per confrontarsi.

COME CI PREPARIAMO E COME LAVORIAMO

DSCN2665All’inizio del 2015 abbiamo lanciato un call for abstract  per la raccolta degli estratti dei lavori effettuati dai restauratori e ricercatori del settore. Gli abstract vengono valutati dal Comitato Scientifico, i relatori i cui lavori sono stati selezionati sono invitati a scrivere un articolo intero corrispondente al loro intervento (orale/poster) entro l’estate 2015.

Il programma dei lavori della tre giorni di Congresso si compone di circa 30 interventi orali di 20 minuti ciascuno, suddivisi nelle tre giornate e 60/70 poster, per un totale di circa 90 articoli esposti a gruppi in sala e presentati in spazi dedicati.

Gli articoli dei lavori selezionati entrano a far parte del libro degli atti, stampato e distribuito in autunno in concomitanza all’inizio dell’evento in modo da offrire ai partecipanti la possibilità di seguire gli interventi in sala. Negli stessi giorni, nei mesi e negli anni successivi il libro atti è distribuito dalla casa Editrice Nardini di Firenze, sono ad oggi disponibili i primi dodici volumi de “lo Stato dell’Arte”.

programma del Congresso 2015

PROGRAMMA DELLE GIORNATE: http://www.igiic.org/wp-content/uploads/2015/10/programma_Lo-stato-DellArte131.pdf

 PERCHE’ ALLA REGGIA DI VENARIA

Tutti gli anni il Congresso IGIIC viene ospitato in una sede storica e prestigiosa così anche per il 2015 abbiamo accettato l’invito del Centro di Conservazione e Restauro CCR che ha i suoi laboratori nella Reggia di Venaria, questa scelta è inoltre molto importante per coinvolgere e far conoscere meglio al pubblico dei giovani il Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino.

Per gli ospiti del Congresso sarà anche possibile visitare la Reggia e partecipare alle iniziative in corso previste per l’autunno 2015.

PERCHE’ FINANZIARE IGIIC E IL SUO CONGRESSO ANNUALE

DSCN0575Perché i “mestieri”tradizionali  hanno bisogno di nuove conoscenze per durare nel tempo

Vuoi conoscere meglio il patrimonio artistico e culturale italiano?
Vorresti poterti fidare del lavoro di un professionista dell’arte ben preparato?
Vuoi aggiornarti sulle nuove tecnologie per il restauro e sui nuovi materiali nell’arte?
Vuoi approfondire le tue competenze nella Storia dell’Arte?
Ti interessa l’arte contemporanea e vorresti avere strumenti di valutazione oggettivi?

Partecipare direttamente agli eventi proposti dall’Associazione ti permette di entrare in contatto con quegli specialisti che operano per il restauro e la conservazione del patrimonio artistico.

La campagna di crowdfundig consentirà ai sostenitori di promuovere la comunicazione e favorire un aumento dell’affluenza, incoraggiando la presenza di esperti, restauratori, conservatori, funzionari pubblici di tutte le regioni d’Italia, nell’ottica dello scambio e dell’arricchimento reciproco. Ricordo ancora che l’IGIIC ha risonanza internazionale attraverso lo stretto legame con la casa madre di Londra, IIC, che pubblica le informazioni sugli eventi ed attività organizzati in Italia.

Dal sito www.igiic.org e attraverso la pagina IGIIC nel social network Facebook dell’Associazione si possono raccogliere preziose informazioni riguardanti l’aggiornamento e la formazione; quali seminari, congressi monotematici e corsi teorico-pratici che sono stati organizzati negli anni scorsi e che hanno consentito il coinvolgimento di professionisti esperti sia nazionali che internazionali e risposto alle reali necessità di domanda nel campo restauro dei beni culturali  offrendo la possibilità di approfondire le competenze e di entrare in contatto con enti ed associazioni che si occupano di conservazione e restauro in ambiti più specifici.

CHE COS’E’ L’IGIIC?

/var/www/innamoratidellacultura.it/www/wp-content/uploads/2015/06/IGIIC_2006_small1.jpg

Gruppo Italiano dell’International Institute for Conservation

è un’Associazione Nazionale senza fini di lucro, nata a Torino nel 2002, che si propone di promuovere la conservazione dei beni culturali attraverso la diffusione del sapere, delle buone pratiche e delle metodologie innovative nel campo del
restauro.

Obiettivo principale dell’Associazione è quello di sviluppare il contatto professionale e l’interscambio tra le diverse figure coinvolte nella tutela dei beni culturali e favorire azioni, attività e progetti concernenti la conservazione dei beni culturali, nell’ambito delle regole deontologiche delle relative professioni, ed in particolare nei limiti statutari propri della sede internazionale di Londra IIC che dal 1950  e in 75 diversi paesi promuove il contatto tra i professionisti.

Si rivolge a restauratori, soprintendenti, architetti, operatori dei settori museale, dei monumenti, dell’archeologia, ai ricercatori scientifici del mondo accademico e di laboratori specializzati, nonché a tutti gli appassionati d’arte e agli studenti che vogliano approfondire ed mantenersi aggiornarsi sulle tematiche legate al restauro.

“lo Stato dell’Arte” è il Congresso Annuale dell’Associazione IGIIC

COME USEREMO I FONDI RACCOLTI

DSCN2623L’attività dell’IGIIC e l’organizzazione del suo Congresso Annuale è possibile grazie al contributo dei  numerosi volontari che da anni collaborano su tutto il territorio nazionale per promuovere la cultura e proteggere il patrimonio artistico.

Se verrà raggiunto il traguardo di 8.000€ potremo:

stampare il libro atti,stampare materiale di comunicazione come locandine e programmi 5000,00€

progettare e stampare CD con il materiale didattico in distribuzione durante l’evento 1000,00€

riprendere l’evento con video e immagini 1500,00€

gestire il sito e divulgare i materiali prodotti 500,00€

il Convegno e l’Associazione cresceranno e potremo pensare di ricompensare il lavoro di chi organizza la segreteria e prepara il programma del Convegno, far crescere il numero di quanti pensano che collaborare e promuovere le competenze sia un traguardo imprescindibile per conservare il patrimonio artistico e culturale.

A cura della Segreteria dell’IGIIC,

in collaborazione con il CCR della Venaria Reale.

Per chi lo desidera è possibile sostenere la raccolta con bonifico bancario sul c/c intestato a:
IGIIC IBAN BANCARIO IT77K0335901600100000011334
Indicando la causale di pagamento “Lo Stato dell’Arte 2015”
.

chi dona con bonifico ci può contattare a info@igiic.org indicando i dati per l’invio della ricevuta e la ricompensa

COSA POTRANNO AVERE IN CAMBIO I SOSTENITORI

Chi deciderà di diventare un sostenitore del progetto “Lo Stato dell’Arte” potrà vedere il suo nome citato nel libro degli atti, consegnato ai partecipanti il primo giorno del convegno e che riporterà i nomi delle persone,  i loghi dell’ente/istituzione che avrà contribuito alla stampa e alla realizzazione dell’evento.

I nomi dei sostenitori e i loghi delle ditte coinvolte potranno essere riportati sul sito e sui social network correlati.

Si potranno avere tessere scontate/tessere annuali dell’Associazione e partecipare come uditori alle presentazioni di interesse del Congresso Annuale nella sede congressuale del CCR.

Verranno organizzati per i sostenitori visite guidate ai laboratori di restauro del CCR che ospitano prestigiose collezioni di opere d’arte sottoposte a processi di studio diagnostico e di conservazione e restauro.

Si potranno ricevere gratuitamente libri pubblicati dall’Associaizone il cui elenco è reperibile sul sito www.igiic.org materiale cartaceo esclusivo come cartellette, blocchi ….esclusivi con le immagini degli eventi organizzati nel corso degli anni dall’IGIIC.

attenzione restate collegati con noi stiamo preparando nuove sorprese…………

DONAZIONI

SOSTENITORE del Congresso Annuale 30,00€ ricompensa: partecipazione libera ad una delle sessioni del congresso di ottobre2015

SOSTENITORE PLUS del Congresso Annuale 50,00€ ricompensa: come il precedente con libro atti 2015

SOSTENITORE PLUS del Congresso Annuale 80,00€ ricompensa come il precedente con libro atti 2015 , tessera IGIIC 2015 e libro atti di una delle dodici edizioni precedenti del congresso;

SOSTENITORE IGIIC 100,00€ ricompensa: tessera biennale 15/16 IGIIC e libro atti 2015 più un libro a scelta tra i 12 libro atti precedenti, partecipazione libera ad una delle sessioni del congresso 2015;

SOSTENITORE IGIIC SILVER 150,00€ ricompensa: come il precedente e partecipazione libera ad una giornata intera del Congresso 2015;

SOSTENITORE IGIIC GOLD 200,00€ ricompensa: come il precedente con due libri a scelta tra i 12 libro atti del Congresso e le altre pubblicazioni dell’IGIIC

Aggiornamenti

IL CONGRESSO 2015

Nessun finanziatore. Sii il primo!

Questa Campagna è terminata. Non possono essere fatte altre offerte.

  • 7 Backers
    Limit of 50 — 43 remaining

    partecipazione libera ad una delle sessioni del congresso di ottobre2015

  • 1 Backer
    Limit of 50 — 49 remaining

    come il precedente con libro atti 2015

  • Backers
    Limit of 50 — 50 remaining

    come il precedente con libro atti 2015 , tessera IGIIC 2015 e libro atti di una delle dodici edizioni precedenti del congresso;

  • Backers
    Limit of 50 — 50 remaining

    tessera biennale 15/16 IGIIC e libro atti 2015 più un libro a scelta tra i 12 libro atti precedenti, partecipazione libera ad una delle sessioni del congresso 2015;

  • Backers
    Limit of 20 — 20 remaining

    come il precedente e partecipazione libera ad una giornata intera del Congresso 2015;

  • 1 Backer
    Limit of 20 — 19 remaining

    come il precedente con due libri a scelta tra i 12 libro atti del Congresso e le altre pubblicazioni dell'IGIIC