ANTIGONE UN PUGNO DI SABBIA. TEATRO E MUSICA PER I MIGRANTI.

Una produzione teatrale-musicale completamente originale, realizzata da un gruppo di giovani artisti, studenti e professionisti. La storia di Aminata, una ragazza venuta dall’Africa, dal mare, su un barcone. La storia di quel naufragio, quando quel maggio 950 esseri umani affondarono nel buio del Canale di Sicilia. La storia di chi è sopravvissuto e chiede il diritto a una nuova vita. La storia di un incontro, su una spiaggia dimenticata di un paesino siciliano. La storia di una speranza.

  • 13% Finanziati
  • €575,00 Finanziati
  • 0 Ore Rimaste

Questa Campagna è terminata. Non possono essere fatte altre offerte.

  • 1 Backer

    Locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 6 Backers

    Posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 0 Backers

    Possibilità di assistere alla prova generale, posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 5 Backers

    Nome su programma di sala e roll-up a teatro, possibilità di assistere alla prova generale, posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 0 Backers

    Possibilità di seguire dal vivo le ultime prove dell'allestimento, nome su programma di sala e roll-up a teatro, possibilità di assistere alla prova generale, posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 0 Backers

    Nome su manifesti e locandine, possibilità di seguire dal vivo le ultime prove dell'allestimento, nome su programma di sala e roll-up a teatro, possibilità di assistere alla prova generale, posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social

  • 0 Backers

    Cena per due persone con il cast e pernottamento per due in occasione della prima, nome su manifesti e locandine, possibilità di seguire dal vivo le ultime prove dell'allestimento, nome su programma di sala e roll-up a teatro, possibilità di assistere alla prova generale, posto riservato alla prima, locandina firmata, ringraziamento sui social